Produttori di ciliegie della valle della Bekka

Progetto “Un futuro migliore per i piccoli Produttori di ciliegie della valle della Bekka in Libano” partecipazione in collaborazione con la Fondazione Giovanni Paolo II al progetto per il miglioramento della qualità di vita e delle condizioni di sostenibilità economica ed ambientale dei piccoli produttori agricoli di ciliegie dei distretti di Zahle, Baalbak e Metn e dei lavoratori dell’indotto di tutta la filiera. negli ambiti di:

  • produzioni di alta qualità, ecosostenibili e con marchio di garanzia
  • management e controllo di gestione delle filiere agricole
  • analisi del mercato e accesso diretto a nuovi canali commerciali
  • sostegno degli enti pubblici responsabili del supporto alle imprese agricole.
  • impostazione del modello di “Economia Circolare per la Filiera della Ciliegia (ottimizzazione degli inputs agricoli, recupero dei sottoprodotti e delle materie prime seconde, riciclo dei rifiuti)

In particolare:

  • Migliorate le competenze amministrative manageriali nelle 2 Associazioni di produttori beneficiarie, in ambito di: controllo di gestione, analisi dei costi di produzione di filiera, pianificazione per obiettivi, realizzazione di business plans e pianificazione strategica economico e finanziaria, gestione associata dei servizi. Facilitata la costituzione di una cooperativa agricola per i villaggi del distretto di Metn.
  • Migliorate le competenze tecnico produttive e le attrezzature dei produttori e delle 2 Associazioni di Zahle e Baalbalk in ambito di: controllo di qualità, gestione ecosostenibile dei processi produttivi, elaborazione di disciplinari di produzione per i Presidi Slow Food per marchi di garanzia di origine e qualità, controllo dei costi dei processi produttivi, gestione associata diretta dei processi post raccolta di stoccaggio, lavaggio e preparazione alla vendita, sicurezza nell’utilizzo di macchinari, fertilizzanti, fitofarmaci e in generale sicurezza dei lavoratori.
  • Migliorate le competenze di gestione commerciale e vendita delle 3 associazioni di produttori di Zahle e Baalbalk  e Metn, in ambito di: analisi del mercato, strategie commerciali, promozione e marketing, identificazione e attivazioni di nuovi canali commerciali nazionali ed internazionali
  • Migliorate le competenze professionali dei funzionari delle Cooperative di Zhale e dei Dipartimenti Distrettuali del Ministero dell’Agricoltura libanese nel loro ruolo di addetti ai servizi alle imprese nell’ambito di controllo di gestione, commercializzazione e tecniche produttive e promossa la replica dei risultati dell’esperienza acquisita.

Il Progetto e’ stato finanziato dalla Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Esteri Italiano.

Ad oggi. Man.SE.F. Onlus ha sviluppato la parte corrispondete al punto 4, con una missione nell’area della Bekka, organizzando corsi di formazione per i funzionari delle Istituzioni indicate e i soci delle cooperative locali  ed elaborando uno studio di prefattibilità per l’investimento per gli impianti di raccolta, selezione e refrigerazione per incrementare il valore aggiunto del prodotto che normalmente erra destinato ai mercati locali in fresco. Con questi impianti sarà possibile raggiungere i mercati di Beirut ed eventualmente anche di esportazione, con un prodotto di maggior qualità. I risultati del primo business plan prodotto e consegnato alla cooperativa locale dimostra come utilizzando macchinari e tecnologia, si possa assicurare la sostenibilità economica di tutta la filiera con una entrata addizionale per i soci della cooperativa rappresentata dall’affitto della linea di produzione a produttori di altri tipi di frutta stagionale della zona.

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter